I migliori strumenti online per Freelance

17 ott

Negli ultimi anni  l’interesse verso una carriera freelance è aumentato a dismisura. Molti si avvicinano al freelancing per avere una certa flessibilità lavorativa, altri in un periodo di recessione come questo ne sono praticamente costretti. Oggi, sono molte le persone che si propongono sul Web come freelance. Bloggers, Web designers, Social Media Manager e molti altri hanno scoperto che il freelancing è un ottimo modo per sfruttare le proprie abilità e vendere i propri servizi attraverso Internet.

Nonostante il freelancing interessi a molti, vi sono delle difficoltà. Sono sicuro che molti di voi abbiano trascorso notti insonni per completare un progetto e, con tutti i compiti da svolgere, si ha la sensazione di non raggiungere la meta. Come ogni cosa, anche il freelancing ha i suoi pro e i suoi contro.

I benefici di una carriera freelance sono certamente superiori ai disagi e usando i giusti strumenti online, l’attività di un freelance può essere significativamente semplificata.

Lo scopo di questo articolo è quello di fornirvi una raccolta completa dei migliori strumenti online per gestire la propria attività di freelance. Per facilitare la navigazione ho suddiviso la raccolta in queste categorie:

  • Strumenti di Project Management
  • Organizzazione e gestione del tempo
  • Strumenti di contabilità e pagamenti
  • Comunicazione e Social Media
  • Strumenti utili

Il mio consiglio è quello di non registrarsi a tutte le piattaforme proposte, ma di provare solo quelle che effettivamente possono servire a riempire un buco o facilitare alcuni aspetti della vostra attività.

Strumenti online per Freelance

Project Management

BaseCamp

Basecamp è l’applicazione più popolare per la gestione dei progetti. E’ uno strumento molto importante per qualsiasi progetto che coinvolga più clienti o membri di un team, permettendo a tutte le figure coinvolte di restare aggiornate e tenere traccia dei progressi. E’ uno strumento professionale e ha diversi piani di pagamento in base alla quantità di progetti da gestire.

FreedCamp

FreedCamp è l’alternativa gratuita a BaseCamp. Anche in questo caso si tratta di uno strumento di project management e collaborazione davvero valido. Oltre a forinire gli strumenti più comuni, FreedCamp si avvale di un ottimo project template con il quale si può iniziare da subito a creare e gestire il proprio progetto. Se non siete pronti per affrontare il costo di BaseCamp provate FreedCamp e non resterete delusi.

TeamBox

TeamBox è considerato dagli addetti ai lavori uno dei migliori strumenti di project managing per freelance. Il suo compito è quello di cambiare il modo in cui gruppi di persone si approcciano al lavoro facilitandone i processi e le modalità di esecuzione.  La versione gratuita di TeamBox offre la gestione di 5 progetti con un massimo di 5 utenti per progetto,  5 Gb di spazio e si integra con Google Drive.

Wrike

E’ una piattaforma online molto flessibile per la gestione dei propri progetti ed include molte funzionalità tra cui progetti illimitati, gestione del tempo, importazione ed esportazione di file Excel, importazione di MS Projects, condivisione file, gestione dei compiti, supporto per iCalendar e molti altri. Nella versione gratuita di Wrinkle troverete 5 Gb di spazio, progetti per due utenti e integrazione con DropBox, Google Docs e iCalendar.

MindMeister / WiseMapping

Queste due applicazioni permettono di creare delle mappe concettuali, molto utili in fase di brainstorming con i collaboratori, sostituendo perfettamente la seppur buona e vecchia “carta e penna”. Il punto di forza di MindMeister e la sua portabilità infatti, con l’accesso mobile si può accedere alle mappe con qualsiasi dispositivo, in più il piano free basta e avanza per piccoli o medi progetti; d’altro canto WiseMapping è open source e ha un’interfaccia più semplice. Da provare!

strumenti online freelance

Organizzazione e gestione del tempo

Remember the Milk

Molto più che una semplice lista delle cose da fare, Remember the Milk si comporta come un vero calendario ma se nza il sistema a griglia. Puoi separare i compiti per categorie (ampiamente personalizzabili) e gestire facilmente i compiti da svolgere. Si integra con Gmail, Evernote e Outlook ed è disponibile per iOS, Android e Blackberry. Non dimenticare il latte!

Evernote

Evernote è un sistema per prendere nota di tutto ciò che può dare ispirazione ad un freelance. Ogni nota (immagine, link, file audio o altro media) può essere integrata con commenti e osservazioni personali e in seguito viene inviata ai server cloud di Evernote; attraverso il proprio account è possibile gestire e organizzare le informazioni raccolte e accedervi da qualsiasi dispositivo (PC o mobile).

 Focus Booster

Hai mai sentito parlare della tecnica del pomodoro? Ora che sai di cosa si tratta sai anche che mantenere una certa costanza è difficile: per questo motivo entra in gioco Focus Booster, un timer che ti aiuterà a gestire e sfruttare al massimo questa tecnica. Se usi Chrome puoi anche installare l’estensione Strict Pomodoro, che blocca l’accesso ai siti Internet nei fatidici 25 minuti di lavoro.

Toggl

Gli utenti di Toggl non hanno dubbi: è il timer più semplice da usare. Basta premere Start quando inizi un’attività e Stop quando finisci e Toggl farà il resto. Questo strumento crea un report del tempo impiegato nel seguire i progetti con dettagli sui membri che vi collaborano inoltre, se hai inserito una tariffa oraria, Toggl calcolerà il denaro guadagnato sulla base del tempo impiegato. Utile, no?

Oh Don’t Forget…

Una soluzione Web-based con la quale puoi auto inviarti messaggi di testo per ricordare le cose da fare. Basta un account gratuito, inserire il numero, data e ora, il testo ed il gioco è fatto. E’ una soluzione non convenzionale utile per chi predilige un SMS ad una notifica da app o per chi ancora non possiede uno Smartphone (Chi?).

 

Contabilità e pagamenti

FreshBooks

FreshBooks è il gestionale di contabilità cloud leader del mercato perchè offre molte funzioni che realmente semplificano l’aspetto economico dell’attività di un freelance, dall’invio online di fatture alla gestione di spese  e del tempo. Gratis per i primi 30 giorni.

Paymo

Paymo è un strumento gratuito per la gestione della contabilità e per tracciare il modo in cui usi il tempo. L’interfaccia è particolarmente intuitiva e le opzioni di project management presenti sono utili per semplificare la gestione di progetti. Paymo, come molti dei tools citati, ha funzioni aggiuntive a pagamento; l’uso gratuito è limitato ad un solo utente e una fattura al mese.

Zoho

Zoho è un altro strumento online per la creazione di fatture, dall’ottima interfaccia utente. La presenza di molti template rende il processo di creazione piuttosto semplice e al tempo stesso dal risultato sorprendente. Molto gradita l’integrazione delle fatture con PayPal e Google Checkout. La versione gratuita di Zoho ti permette di creare 5 fatture al mese e consente l’ingresso in piattaforma a due utenti.

Debitoor

Debitoor ti permette di  creare e gestire la fatture in maniera semplice ed intuitiva. Lo strumento è gratuito in molte delle sue funzioni quali numero illimitato di fatture, gestione delle spese, prodotti e clienti illimitati e altre funzioni al solo costo di un banner all’interno delle fatture. Interessante la possibilità di nserire un logo personalizzato. L’upgrade alla versione premium aggiunge la possibilità di creare un template personalizzato, inviare solleciti di pagamento ed eliminare la pubblicità.

Wave

Finora abbiamo visto che gli strumenti di gestione economica dell’attività di un freelance offrono i servizi migliori pagando una certa quota mensile, Wave è completamente gratuito. E’ una soluzione all in one che ti permette di gestire gli aspetti finanziari personali differenziandoli da quelli dell’attività lavorativa. Oltre ad offrire una panoramica completa della situazione economica del business, con Wave puoi creare fatture, esportare ogni documento in PDF o Excel, agganciare il tuo conto (PayPal o bancario) e altre caratteristiche presenti nei gestionali più comuni. In definitiva, Wave è la soluzione ideale per piccole attività che vogliono tracciare un bilancio e sfruttare alcune funzioni senza spendere denaro, per una gestione più avanzata del proprio business è meglio virare su altri servizi premium.

 

Comunicazione e Social Media

Hootsuite

HootSuite è lo strumento di gestione dei social media per freelance più famoso, ti permette di creare campagne su diversi social network e gestirle da una sola interfaccia. Hootsuite è uno strumento essenziale per gestire i social media, tracciare le conversazioni e misurare la riuscita di una campagna pubblicitaria. Le varie versioni di Hootsuite (da free a enterprise) offrono servizi sempre più approfonditi come la gestione illimitata dei profili, temporizzazione dei messaggi, analisi dei social media. Si integra con Google Analytics e Facebook Insights.

Buffer

Buffer è uno strumento semplice e al tempo stesso molto efficace per pianificare i contenuti attraverso i social media. Pensa a Buffer come una coda di contenuti da postare nell’arco della giornata: ciò ti permette una pianificazione costante nei social senza preoccuparti di gestire ogni condivisione singolarmente. Vista la grande flessibilità del piano di condivisione offerta da Buffer, consiglio di usare HootSuite per effettuare l’analisi dei social media e Buffer per pianificare la condivisione dei contenuti.

 SocialOomph

SocialOomph è uno strumento web che migliora la produttività sui social media. Nelle sue versioni gratis e a pagamento troverai molte funzionalità per Facebook, Twitter e per il tuo blog. Per quanto riguarda Twitter, è possibile pianificare i tweet, tracciare le parole chiave, analizzare menzioni e retweet, autofollow per i nuovi followers così come inviare messaggi di benvenuto automatizzati per i nuovi followers. SocialOomph è così efficace nell’automatizzare certi processi che, una volta attivato,  puoi anche dimenticartene e lasciargli fare il suo lavoro in modo ottimale.

Tweriod

Scegliere il momento in cui inviare un tweet è cruciale per raggiungere i followers nel momento in cui essi sono online. Tweriod fa proprio questo: una volta concessi i permessi sull’account, Tweriod genera un report gratuito su 1000 follower creando statistiche e grafici utili a capire quando i nostri tweet futuri avranno maggiore visibilità, pianificandoli ad esempio con Buffer. Tweriod offre un servizio premium che genera analisi molto approfondite, ma la versione gratuita è già un ottimo punto di partenza per pianificare l’esposizione dei propri tweet.

BatchBook

E’ un sistema professionale di gestione di contatti e indirizzi, con tracciatura delle conversazioni, delle vendite e altri strumenti utili per un controllo totale su clienti e collaboratori. A differenza di altri sistemi tradizionali, BatchBook sfrutta i social media per importare contatti e dettagli da Facebook, LinkedIn e Twitter. Integrandosi con HootSuite, BatchBook aumenta le funzionalità social importandone contatti, note, storia delle partnership e mette in evidenza quali sono i migliori clienti e collaboratori. Tutto questo è a pagamento, ma è possibile provarlo gratis per 30 giorni.

Strumenti Utili

DropBox

Il modo più facile e veloce per condividere e sincronizzare i propri files con i membri del team o gruppi specifici.

Skype

Il sistema di chiamate Voip più conosciuto. Gratis per chiamate tra account Skype e prezzi competitivi verso fissi e cellulari, supporta chiamate di gruppo.

Google Apps

Una suite di strumenti fondamentali per lavorare online. Creare documenti, condividerli con Google Drive, gestire la posta, il social network in espansione Google+, Alerts e tanto altro con un unico account.

Readability

Migliora la leggibilità degli articoli online. Una volta effettuata la registrazione gratuita, Readability trasforma l’esperienza di una lettura in qualcosa di completamente diverso infatti, usando tipografia e stile minimalstico, migliora la lettura concentrando la tua attenzione sul contenuto. Con Readability puoi altresì salvare i link e leggerli in seguito su tutti i dispositivi. Gratis e da provare.

Balsamiq

In versione stand-alone o web-based, con Balsamiq puoi realizzare infiniti mockups da mostrare ai tuoi clienti. Estremamente utile per chi non ha dimestichezza con programmi di grafica più blasonati.

 

Conclusione

Con questa raccolta di strumenti online per Freelance spero di avervi fornito una panoramica completa su come facilitare la vostra attività, ora tocca a voi: avete provato questi strumenti? Ne conoscete altri ugualmente validi o migliori?

Giuseppe Bruccoleri

Giuseppe Bruccoleri

Giuseppe è un blogger freelance appassionato di content curation e copywriting. E' anche il fondatore di WordPress-Temi dove suggerisce temi, plugin e guide per WordPress.
Giuseppe Bruccoleri

@G_Bruck

Blogger a tempo perso, ti racconto i migliori temi e plugin per #WordPress
@RaiSportweb ma quanto ci marciate su Balotelli? Il calcio italiano é morto e voi fate gossip... - 2 mesi ago
Giuseppe Bruccoleri

Latest posts by Giuseppe Bruccoleri (see all)

  • http://claudiodaniele.com Claudio

    Il link a paymo non è quello giusto. E’ stato copiato due volte quello a freshbooks.

    • http://www.michelepapaleo.it Michele Papaleo

      Ciao Claudio,
      grazie per la segnalazione. Ho appena provveduto a modificare l’errore :)

      Michele