About the author

Cristina

Ottimista ed entusiasta, il primo scritto trasmesso agli annali è stato una poesiola scritta ai tempi dell'asilo che parlava della primavera, stagione preferita allora come oggi. Mai sazia di parole, lette o scritte, affamata di comunicazione in ogni sua forma

Related Articles

Lascia un tuo Commento!

4 Comments

  1. 1

    Salvatore

    Già è complicato esportare l’idea di open source nelle PA, figuriamoci cosa comporterebbe far loro usare i social network in maniera decente… grazie per l’articolo!

    Reply
    1. 1.1

      Michele Papaleo

      Ciao Salvatore,
      in effetti in Italia siamo un po’ arretrati in materiale digitale (basti pensare che hanno continuato ad investire nei libri cartacei e non negli ebook).

      Però in situazioni d’emergenza anche il semplice profilo di un addetto ai lavori può diventare veicolo di messaggi importanti.

      Michele

      Reply
  2. 2

    Alessandro Bezzi

    Articolo molto interessante, che speriamo possa portare nuove riflessioni ad un dibattito attualissimo. I social network sono oramai parte integrante della nostra vita quotidiana; utilizzarli non è più una possibilità, ma un dovere per le nostre amministrazioni pubbliche. Gli enti pubblici devono dotarsi di ogni strumento possibile per rendere la loro azione – e comunicazione – rapida, trasparente e chiara a tutti: e comunicare anche attraverso i social è ovviamente un passaggio necessario.

    Mi permetto di integrare la vostra analisi con altre considerazioni:

    1. Quasi tutti i Comuni si sono dotati oramai di profili sui principali social network. Un passaggio fondamentale, spesso nato più dall’iniziativa di un singolo dipendente che non da una lucida visione amministrativa. Il passaggio successivo è quello di seguire i comuni più virtuosi (es. Desio e Capoliveri tra i “piccoli”, Bologna, Torino tra i grandi) in un’ottica collaborativa. Non c’è niente di male nel “copiare” le pratiche migliori!

    2. La gestione delle emergenze (catastrofi, incidenti, etc.) è uno dei canali per cui la comunicazione istantanea dei social è fondamentale. Nei terremoti in Emilia e in Garfagnana si è visto come un’ottima comunicazione social sia un ottimo strumento per integrare l’azione della Protezione Civile. È nella comunicazione dell’attività quotidiana che si costruisce un rapporto di fiducia con il cittadino: segnalazioni di lavori in corso, di servizi erogati, di attività (festival, orari delle biblioteche, etc.); un caso simbolo è quello del Comune di Firenze, che ogni mattina segnala il menu delle mense scolastiche su Twitter di modo da “aiutare” i genitori nel preparare i pasti ai figli.

    3. Il lavoro sui social non è una fatica in più per il dipendente comunale, anzi. Può essere una risorsa fondamentale per snellire processi altrimenti lunghi e macchinosi, e se il cittadino diventa parte attiva può aiutare quotidianamente l’amministrazione pubblica, semplificandole il lavoro e segnalando eventuali problemi. Per sviluppare questo rapporto, bisogna che gli enti pubblici siano irreprensibili sui social: una comunicazione chiara, puntuale, oggettiva.

    Alessandro Bezzi
    Attiva Firenze

    Reply
    1. 2.1

      Cristina

      Ciao Alessandro,
      grazie innanzitutto per il tuo commento articolato e del tutto complementare all’articolo.

      Concordo pienamente con tutto ciò che hai detto: le attività social dovrebbero essere parte fondamentale e integrante del mondo della pubblica amministrazione, che li dovrebbe utilizzare per attualizzare e velocizzare pratiche obsolete e per avere maggiore e più proficua vicinanza con il cittadino e con la sua quotidianità.

      Così come i brand a causa del dilagare dei social hanno dovuto imparare a parlare in modo diretto con i loro consumatori, anche la pubblica amministrazione dovrebbe svecchiare la sua comunicazione.

      Speriamo che l’innovazione riesca a entrare al più presto anche nei meandri oscuri e polverosi della burocrazia.

      Cristina

      Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

captcha

Please enter the CAPTCHA text

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Privacy. Web Master/Graphic Fusion Lab09

Shares