About the author

Roberta Puglia

Dalla ricerca del passato, coltivata con gli studi in Archeologia, alla scoperta dei Social Media per inseguire un'altra passione: l'artigianato. Se volete scoprire la mia creatività potete seguirmi anche sul mio blog Il Soffio delle idee. Sono appassionata di cucina, in particolare dolci e cake design, fotografia e Twitter.

Related Articles

Lascia un tuo Commento!

2 Comments

  1. 1

    IlFabbricanteDiSpade

    Fare personal branding non è solo importante: è fondamentale.
    Come tu giustamente hai sottolineato, anche in Italia ormai il social recruiting è una realtà che sta prendendo piede. È pertanto necessario che ogni professionista abbia una “reputazione digitale” all’altezza del proprio curriculum vitae.
    In altri paesi questa è ormai una pratica consolidata, ma sottovalutare questo aspetto può diventare un grave errore.
    Sono in molti ormai ad eludere questo meccanismo tramite doppi account: uno professionale, rispettabile dove scrivere e postare contenuti in linea con le aspettative dei clienti e delle aziende e l’altro dove poter dare libero sfogo al “mostro”.
    Non condivido questa pratica: le persone sono interessanti in quanto ricche di interessi e sfaccettature che, se fossi un’azienda in fase di reclutamento, vorrei conoscere.
    Evitando, se possibile, di assumere il maniaco-depressivo di calcio o il violento rivoluzionario apolitico 🙂

    Reply
  2. 2

    Roberta

    Ciao,
    grazie per il commento. Sono perfettamente d’accordo con te. In Italia i Social Media sono ancora considerati un passatempo e molti non riescono a cogliere le opportunità di un buon profilo sviluppato con sincerità, ma anche attenzione ai post e alle foto pubblicate. Alcuni con il doppio profilo pensano di essere più liberi di esprimersi in modo non consono al loro status senza capire che, con una buona ricerca, si può notare un profilo costruito ad hoc e risalire ad un altro diciamo di facciata. Le persone, come giustamente hai sottolineato, sono interessanti proprio perchè racchiudono tanti aspetti e infinite sfumature. I social potrebbero essere un modo per farci conoscere per quello che siamo realmente e non per quello che tentiamo di mostrare.

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

captcha

Please enter the CAPTCHA text

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Privacy. Web Master/Graphic Fusion Lab09

Shares